Remo Bernardi

Da oltre 20 anni esercita la libera professione di formatore e coach. (Ai sensi della Legge 4/2013). È Morfopsicologo secondo la scuola francese di Louis Corman, la Societé Française de Morphopsycologie di Parigi. Ha conseguito il titolo di Master in Programmazione Neuro Linguistica presso l’Istituto italiano di Pnl Meta. Ha studiato Ipnosi Ericksoniana presso il Milton Erickson Institute di Torino.

Si è diplomato in Filosofia Orientale e Comparata presso la scuola superiore di Filosofia Orientale di Rimini. Lavora come formatore per importanti aziende multinazionali, dove insegna tecniche di comunicazione efficace, strategica e di negoziazione. Ha maturato un esperienza quasi 5000 ore di aula. Nel 2015 è stato docente presso l’Università degli Studi di Milano, al corso di laurea in Infermieristica dove ha insegnato: i modelli diagnostici comunicativi efficaci e strategici, tra infermere-paziente-famiglia.
È il Coach di Top Manager e importanti imprenditori di aziende nazionali.

In ambito sportivo è MentalCoach di atleti campioni del mondo e Ironman per lo sviluppo di motivazione, concentrazione e resilienza.
Ha svolto oltre 2000 sessioni di coaching. È iscritto all’A.I.C.P. (Associazione Italiana Coach Professionisti) Tessera N°605

È ricercatore nel campo dell’intelligenza artificiale (lettura di onde cerebrali-pensiero-ipnosi e interazione con Mobile Internet Device) e nella Captologia (persuasione tramite siti web e strumenti tecnologici-informatici)

CORSI DEL DOCENTE

Dai corsi...

Corso di Linguaggio Del Corpo
Monza / 7 Ottobre 2020

"Se il carattere di una persona è una complessità di immagini, allora per conoscerti devo immaginarti, assorbire le tue immagini. Per mantenermi in contatto con te, devo mantenere un interesse immaginativo non per il processo del nostro rapporto o per i miei sentimenti nei tuoi confronti, ma per le immagini che ho di te. Il contatto attraverso l’immaginazione produce un’intimità straordinaria. Quando l’immaginazione si concentra intensamente sul carattere dell’altro…l’amore segue presto. Può ben darsi che i rapporti umani traggano beneficio della ripetuta esortazione ad amarsi l’un l’altro, ma perchè un rapporto continui a vivere, l’amore da solo non basta. Senza l’immaginazione, l’amore ammuffisce in sentimentalismo, dovere, noia. I rapporti falliscono non perchè abbiamo smesso di amare, ma perchè, prima ancora, abbiamo smesso di immaginare”. La forza del carattere James Hillman

Remo

Corso di Arte di vincere senza combattere
Casa / 3 Maggio 2021

https://www.facebook.com/watch/?v=210108154264069

Remo

Corso di Arte di vincere senza combattere
Casa / 3 Maggio 2021

ESSERE COME L'ACQUA * pensiero Taoista Il saggio si comporta come l'acqua, e fluisce fra gli ostacoli che incontra. In certi momenti, resistere significa venire distrutto. Allora egli si adatta alle circostanze. Accetta, senza lagnarsi, che le pietre del cammino traccino la sua rotta attraverso le montagne. In questo consiste la forza dell'acqua: non potrà mai essere spezzata da un martello, o ferita da un coltello. La più potente spada dei mondo non potrà mai lasciare alcuna cicatrice sulla sua superficie. L'acqua dì un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare. Fragile alla sorgente, a poco a poco acquista La forza dagli altri fiumi che incontra. E, a partire da un certo momento, il suo potere è totale.

Remo

 In 752 hanno già partecipato ad un corso con Remo Bernardi!

 / Facebook post

 / Tweets

"; jQuery("#fbfeeds").append(div); } else { l=l+1; } } jQuery('#fbdiv').show(); }); jQuery.getJSON("https://www.iltemporitrovato.org/wordpress/wp-admin/admin-ajax.php", { action: 'itr_twitterfeeds', nonce: "349eaedf8a", account: twaccount } ).done( function( response ) { for( var i=0;i
"; div = div + "

Il tempo ritrovato

"+c.text+"
"; jQuery("#twtweets").append(div); } else { l=l+1; } } jQuery('#twdiv').show(); }); // Set general variables // ==================================================================== var totalWidth = 0; // Total width is calculated by looping through each gallery item and // adding up each width and storing that in `totalWidth` jQuery(".gallery__item").each(function(){ totalWidth = totalWidth + jQuery(this).outerWidth(true); }); // The maxScrollPosition is the furthest point the items should // ever scroll to. We always want the viewport to be full of images. var maxScrollPosition = totalWidth - jQuery(".gallery-wrap").outerWidth(); // This is the core function that animates to the target item // ==================================================================== function toGalleryItem(targetItem){ // Make sure the target item exists, otherwise do nothing if(targetItem.length){ // The new position is just to the left of the targetItem var newPosition = targetItem.position().left; // If the new position isn't greater than the maximum width if(newPosition