Marco Leonardo Pieropan

Fotografo e Regista

Co-fondatore di Black&White Studio, con sede a Verona dove si occupa prevalentemente di fotografia fashion, glamour e ritrattistica in generale.

Lavora eseguendo servizi pubblicitari per aziende in sinergia con un team di altri professionisti del settore.
Con Black&White Wedding realizza servizi matrimoniali in stile prevalentemente reportage.

È inoltre appassionato di Polaroid e fotografia istantanea, con le quali si diletta a sperimentare tecniche creative.
Da qualche anno condivide le sue conoscenze e la sua passione per la fotografia realizzando corsi e workshop riguardanti i suoi ambiti di specializzazione.

 

CORSI DEL DOCENTE

Dai corsi...

Corso di Videomaking
Casa / 5 Febbraio 2024

ciao Fabio. Per quanto riguarda l'effetto scattoso che noti, credo dipenda dal rapporto tempi di scatto/fps di cui abbiamo parlato alla scorsa lezione. non so se tu abbia impostato la camera totalmente in manuale o se abbia lasciato qualche automatismo. per quel che riguarda la differenza grandangolo/teleobiettivo non è portatrice di differenze relative alla fluidità del video, anzi si dovrebbero notare maggiormente con i teleobiettivi. Come stabilizzatori vanno bene i gimbal, ce ne sono diverse tipologie, l'unica sta nel trovare quello più adatto a te, ma non è necessario dotarsi di giubbotti, che servono per lo più quando il peso dell'attrezzatura è eccessivo. Relativamente al piano sequenza c'è da considerare la differenza di esposizione tra una stanza e l'altra. qui le soluzioni potrebbero essere: 1-cercare di uniformare l'esposizione nelle diverse zone prima di iniziare la ripresa 2-lasciare un automatismo alla macchina (solitamente gli ISO) e valutare se i passaggi di esposizione sono gestiti con fluidità dalla camera 3- bloccare l'esposizione su quella che interessa di più e "sacrificare" alcune zone. in questo ultimo caso di solito si espone sulla zona di luce maggiore e di conseguenza si avranno ombre più marcate e chiuse in altre zone meno illuminate. la scelta può essere diversa da appartamento ad appartamento, in alcuni casi si potrebbe avere una esposizione abbastanza uniforme e quindi si sarà portati a fare determinate scelte, in altri casi converrà operare in modo diverso. Grazie delle domande, che riprenderemo cmq a lezione. Marco

Marco Leonardo

Corso di Videomaking
Casa / 5 Febbraio 2024

Ciao Marco, buongiorno, purtroppo ieri sera non sono riuscito a risolvere il problema del microfono, mi spiace. Rimedio per la prossima volta. Come accennato ieri sera, ho principalmente la necessità di fare dei video di circa 2 minuti che descrivono interni di appartamenti. Avrei alcune domande/quesiti che riguardano più argomenti che immagino verranno visti nel corso delle lezioni. Comincio ad accennarne alcune... - riprese con grandangolo sotto i 35mm: noto che con fotocamera fissata su cavalletto e grandangolari un po' spinti, facendo semplice ripresa con rotazione, il video finale risulta un po' a scatti... cioè non fluido... Da 35mm in su non succede. Evitare grandangolari? o sgablio io alcuni settaggi macchina di ripresa? Il problema della fluidità con movimento in orizzontale lo noto anche altre volte, si notano microscatti... c'è un modo per evitare? - stabilizzazione: quando mi muovo nello spazio ho provato con il gimbal, ma non riesco ad ottenere una stabilizzazione ottimale. Si nota un certo movimento del passo. Domanda: ho visto che esistono dei giubbottini con annessa un'asta ammortizzata su cui montare la camera, che dovrebbe eliminare le ondulazioni dei passi. Cosa consigli? Può essere utile? Eventuali altre soluzioni? - tipo di ripresa e impostazioni esposizione: al di la che sia utile/accattivante o no, mi piacerebbe provare un video in appartamento con piano sequenza, ma ho qualche problema su come impostare i parametri poichè si passa da zone poco illuminate a zone molto luminose vicino alle finestre... e viceversa hai già accennato all'esposizione ieri sera... Impostare una lettura dinamica/automatica della luce, da un risultato finale che può essere comunque utilizzabile dal punto di vista della qualità? Per ora mi fermo qui. Il software che sto usando per l'editing delle clip è Wandershare Filmora, che mi sembra un po' più semplice e rapido di Premiere. Ovviamente meno potente, ma per quello che sto facendo va bene... Se lo conosci mi puoi dare un feedback sull'applicazione? Grazie e buona settimana Fabio

Fabio

Corso di Videomaking
Casa / 5 Febbraio 2024

Buongiorno, come indicato a lezione, vi linko 2 versioni di uno stesso video. Orizzontale: https://youtu.be/QiaUkNeZfQ4 Verticale: https://youtube.com/shorts/pCH1_aRQUX4

Marco Leonardo

 In 458 hanno già partecipato ad un corso con Marco Leonardo Pieropan!

 / Facebook post

 / Tweets